sabato 6 maggio 2017

Scarponi ancora in gruppo





La riconoscenza per un uomo ed un campione non finisce mai. Ma non è sempre così. Ci sono però situazioni particolari e coinvolgenti. Ci sono emozioni e passioni. Tutto questo è Michele Scarponi. L'Aquila di Filottrano, scomparso a causa di un tragico incidente automobilistico, è ancora presente nel gruppo. E il Giro d'Italia appena iniziato sta dando prova di grande sensibilità. 
Su tutti però l'Astana, la squadra per cui gareggiava l'indimenticabile Michele. La squadra kazaka infatti sta omaggiando il suo campione in maniera davvero emozionante. 


 La prima dimostrazione di affetto e di omaggio imperituro ha riguardato la scelta di partecipare alla competizione rosa in 8. Lasciando quindi libero il posto che doveva essere dello sfortunato corridore. 
Poi la voglia di portarsi Scarponi durante tutto il Giro d'Italia. Un suo poster infatti campeggia sugli autobus Astana. 
Un omaggio ancora che tutta la carovana ha voluto tributargli. Un video celebrativo trasmesso in occasione della presentazione della corsa rosa. 
Oggi infine l'ultimo omaggio. Inaspettato quanto bello e significativo.


L'Astana ha deciso di rispettare il contratto con Scarponi. La sua vedova e i suoi due gemellini percepiranno lo stipendio di Michele. Come se nulla fosse cambiato. Come se oggi Michele fosse in gruppo non un angelo-corridore.  Una stima che per il team kazako nel frattempo era diventata affetto e rispetto. Lo stesso che sta dimostrando proprio ora che il suo campione corre lassù. In attesa del Terminillo, la salita Scarponi di questo Giro, Michele c'è e per l'Astana continuerà ad esserci.

Nessun commento:

Posta un commento