giovedì 2 gennaio 2014

31 GENNAIO 2013 FUOCO NATALE VALLOTTA

martedì 31 dicembre 2013

La vera democrazia

Stasera convintamente seguirò il discorso di fine anno del Capo dello Stato che come molti altri dirà sempre le stesse cose, ci chiederà sempre la solita pazienza, ci rammenterà quello che siamo, ma è pur sempre il nostro Presidente della Repubblica e come tale esige rispetto. Lui con tutte le sue pur tante contraddizioni rappresenta la nostra storia e la nostra identità che per essere ottenute sono costate sangue e morti.
Credo che sia anche giusto, qualora non si condivida criticarlo, nei contenuti però, non nella forma e con un boicottaggio che sa di bambini... il pallone  è mio e quindi gioca chi dico io.
Proprio l'emblema della nostra storia va rispettato perchè è anche grazie a questa che oggi tanti possono chiedere legittimamente di non vedere il suo messaggio. Pensate un pochino... se oggi non ci fosse un Presidente di una repubblica peraltro, quanti avrebbero potuto esprimersi rispetto al suo intervento di stasera? 
Ci siamo passati e quando qualcuno osava dire qualcosa di diverso e comunque di veritiero (vedi Matteotti) faceva una brutta fine. Oggi non è così e dunque io vedrò il discorso e tanti altri hanno la libertà di non vederlo. Capite questa è la democrazia.

domenica 29 dicembre 2013

Lettera all'Anno nuovo

Caro Anno nuovo...
Caro Anno Nuovo forse non dovrei scriverti perchè sono grandicello, però tu puoi fare qualcosa per me. Comunque, di questi tempi, meglio credere a te che non ai tanti politici che solo ci impacchettano.
Quest'anno in effetti non sono stato tanto bravo: tanti hanno cercato di zittirmi, di farmi cambiare idea, ma io duro come una pietra, anche a rischio di perdere i tuoi doni, ho sempre detto quello che pensavo senza risparmiare nessuno. Non sono stato buono nemmeno quando i tentativi si sono fatti più convincenti, ma che vuoi, pensavo che alla fine un pò tutti saremmo diventati più buoni.
Sai  in tante occasioni ho persino fatto arrabbiare e dato fastidio chi invece fastidi non vuole e sapessi quanti rimproveri mi sono preso!
Forse sarebbe indicato che tu mi portassi cenere e carbone piuttosto che qualche letterina anonima o denuncia!
Nonostante quindi la mia cattiveria qualcosa ti vorrei chiedere...
Mi piacerebbe avere una bella scheda telefonica gratuita per tutti quelli che dopo i miei post o interventi mi chiamano, nel bene o nel male, così almeno non spendono tanti soldi nei rimproveri!
Vorrei trovare un saluto per tutti quelli che faticano ad incontrarsi e a confrontarsi sicuri che loro sono i migliori e degli altri niente e nessuno.
Mi piacerebbe che il nostro paese non finisse più sui giornali per i festival in tutte le stagioni ed invece tornasse, come in certe occasioni, ad essere punto di riferimento dell'intera Presila.
Vorrei che le tante promesse che si continuano a fare diventino cenere e carbone come nelle migliori tradizioni.
Mi piacerebbe che alle associazioni fosse restituito il sano ruolo di collaborazione e intraprendenza e non di bacini elettorali spendibili per tutti.
Vorrei che un pò tutti facessimo un passo indietro per capire realmente verso dove stiamo andando!
Mi piacerebbe che i falsi moralisti dell'ultima ora si guardassero alle spalle perchè non bisogna dimenticare quello che si è seminato.
Forse essendo stato così cattivo non avrai voglia di fare tutto questo per me, ma almeno fallo per chi vorrebbe vedere il proprio paese più sereno e vivibile che non negli ultimi tempi.
Infine vorrei fare i migliori auguri a tutti coloro che si impegnano senza interessi nella sola convinzione che bisogna operare per contribuire a rendere tutto un pò migliore.
Buon Anno a tutti