lunedì 26 marzo 2012

Raffaele Marino è il nuovo baby sindaco

 Le elezioni si sono tenute nello scorso mese di novembre, sabato scorso è stata la volta dell’insediamento: si tratta del Consiglio Comunale dei ragazzi. Ad essere interessati gli alunni delle ultime classi della scuola primaria e delle scuole medie di Pentone e S.Elia ricadenti nell’Istituto Comprensivo di Taverna. Con la nomina di Raffaele Marino a mini-sindaco si sono realizzati in pieno gli intenti di partecipazione attiva promossi dal Progetto “Coloriamo il nostro futuro”, che è finalizzato inoltre alla tutela dei Parchi nazionali e delle Riserve d’Italia. Presente per l’occasione il Consiglio al gran completo con a capo il Sindaco Raffaele Mirenzi, la Dirigente Scolastica, Raffaella Vaccaro, e i referenti del Progetto Concetta Napoli e Ilario Zappia. Al neo-eletto Raffaele Marino è spettato il compito di presentare il programma grazie al quale ha ottenuto la fiducia dei suoi compagni: in primis nuovi computer, poi spazi per il tempo libero. Idee importanti dunque che proprio perché provengono dai ragazzi vanno prese con tutto l’impegno possibile. Il primo atto del consiglio –baby insieme al Consiglio Comunale di Pentone è stato poi l’adesione a “L’ora della terra”, lo spegnimento della rete elettrica per un’ora promosso dal WWF. Nell’occasione non sono mancate parole di sfiducia verso la politica degli “adulti” nella speranza però che i giovani possano in futuro essere i politici di un domani migliore. “Con la riproposizione di questo progetto la scuola ha voluto creare senso di appartenenza e rispetto di sé stessi, degli altri e delle cose”- queste le parole della Dirigente Scolastica che insieme agli adulti presenti non ha voluto fare mancare il proprio sostegno ad un progetto che nato dodici anni fa, oggi è un impegno e una realtà che vede protagoniste circa ottanta scuole di tutt’Italia. Il Consiglio baby è così formato: sindaco, Raffaele Marino, assessori, Francesca Merante, Benito Patamia, Federica Fava, Mariano Sirianni, Luana Rubino; consiglieri: Nicolas Lostumbo, Anna Rita Marino, Alfredo Malfa, Tommaso Caroleo, Francesco Pugliese.